02 novembre, 2020 4 minuti di lettura

REGALI PER L’ARRIVO DI UN BEBE’

Una delle prime domande che ci poniamo quando un’amica è in dolce attesa è cosa regalare per la nascita di un bambino? meglio fare un regalo alla mamma?

Come comportarsi? meglio fare visita al neonato in ospedale o a casa?

Ecco alcune regole di buona educazione che sarebbe importante seguire per rispetto di mamma e bimbo...

 

Partiamo da cosa non regalare:

Se la mamma è in meno di cinque mesi solitamente si fa il regalo a lei, scegliete un regalo collegato alla gravidanza come ad esempio un chiama angeli, un porta ecografia o una luce notturna che poi utilizzerà con il bimbo per controllarlo mentre dorme

Da evitare biberon e succhietti: sono articoli che vengono scelti solitamente dalle mamme, in base alle esigenze del bambino in un momento successivo (anti colica, anti rigurgito, senza siliconi ecc.), solitamente viene consigliato l'acquisto di un biberon per andare in ospedale nel corso preparto quindi è probabile che l'abbiano già.

Se volete regalare un capo di abbigliamento, scegliete articoli che possano essere sfruttati nei mesi successivi alla nascita, evitate body e tutine in taglia nascita (taglia 1 mese, 3 mesi o ancor peggio 0), perchè sono i primi acquisti che si fanno di solito nel corredino e vengono in genere utilizzati per poco tempo, oppure optate piuttosto per must have, come il berrettino, prezioso nelle prime settimane di vita in qualsiasi stagione, come quelli in bamboo biologico certificato.

Non regalate prodotti cosmetici da supermercato (creme, bagnoschiuma,salviette...) contenenti paraffina, siliconi, petrolati e oli minerali, meglio scegliere cosmetici ecobio, con ingredienti naturali, senza derivati petrolchimici e biodegradabili per l’ambiente, per proteggere la pelle delicata del bambino, come i prodotti biologici Mamma Baby, perfetti per il cambio, bagno e cura del corpo di bambini e non.

Meglio evitare girello e box, articoli di puericultura su cui circolano pareri (dei pediatri) contrastanti, a meno che non abbiate una richiesta specifica dei genitori, noi consigliamo sempre e solo le fascia portabebé elastica o rigida per i primi mesi oppure il marsupio ergonimico a partire dai 3/4 mesi. questi supporti mettono il bambino in una posizione corretta per la sua schiena e gli permettono di abbracciare la mamma ogni volta che ne sentirà il bosogno, lasciandola comunque libera.

Sono di moda, soprattutto nei Baby Shower organizzati dalle amiche, le torte di pannolini: sono un'ottima idea perchè i pannolini non bastano mai! e sono un regalo davvero utile.

…  PER NON SBAGLIARE 

Consigliato dai pediatri, perché allontana il rischio di soffocamento in culla (SIDS), e molto pratico, il sacco nanna, invernale o estivo, con ampia scelta di budget di spesa per la nanna notturna o il Nido Baby, adatto per i primi mesi di vita permette al bimbo di sentirsi contenuto come nel grembo materno

Utili senz'altro anche il cuscino per l’allattamento, la cover per l'ovetto traspirante che regola la sudorazione e in caso il bimbo la sporchi si lava in un attimo oppure la tendina che lo protegge dal sole durante le passeggiate o i brevi spostamenti.

Un altro must have per una neomamma è senz'altro la swaddle o mussola di cotone: un prodotto davvero versatile! si può utilizzare ad esempio per asciugare il bambino dopo il bagnetto, per ripararlo da sole o da una leggera aria, oppure come telo per appoggiare il bimbo e farlo giocare sul prato, per cambiarlo, o.... 

Perfetti i libri in stoffa o impermeabili (da usare durante il bagnetto) per i neonati, non così facili da trovare; colorati e sicuri quelli di Lilliputiens

Particolarmente apprezzate dai genitori, le cornici e gli album per custodire i momenti più belli, che meritano di essere stampati. Un'idea nuova sono Le Mussole del Bebè, mussole da utilizzare anche come sfondo fotografico per il bebè con apposite cartoline dove indicare l'età e vederne la crescita nel tempo...

Arcobaleni, serpentine di giochi ed altri elementi colorati e allegri, che rallegreranno con estro le giornate dei neo genitori con i loro piccoli a passeggio, e non passeranno sicuramente inosservati.

 

BON TON ED EDUCAZIONE NON PASSANO MAI DI MODA

E per chi ama regalare i fiori?

Meglio evitare omaggi floreali in ospedale (spesso sono vietati proprio dalle strutture ospedaliere), invece se andate a casa meglio scegliere fiori non troppo profumati, per evitare di infastidire l’olfatto sensibile di mamma e bambino.

Data la ricerca di equilibrio della nuova famiglia, è bene organizzare preventivamente le visite e non presentarsi nei primi giorni dopo la nascita. Se il nuovo arrivato ha un fratellino o una sorellina, è bene portare un piccolo dono anche per il maggiore.

Evitate di trattenervi troppo, perché magari il piccolo dovrà riposare o la mamma allattare, no ai baci al bambino e non prendetelo in braccio, se non vi viene proposto dai genitori.

Evitate di toccare il bambino in particolar modo le mani, ma soprattutto non stressate la neo mamma creandole ansia, con domande su dove e quanto dorme il bambino o se allatta o meno. Consigli non richiesti non sono consigli e, in questi casi, ascoltare ed offrire conforto, sostegno e fiducia valgono più di ogni regalo.

Silvia Negri
Silvia Negri



Anche in News

Il bagnetto del neonato: quando e come farlo?

19 novembre, 2020 2 minuti di lettura

Bimbi sudati in auto... come difenderli dal caldo estivo
Bimbi sudati in auto... come difenderli dal caldo estivo

19 novembre, 2020 2 minuti di lettura

In inverno far giocare i bambini all’aperto fa bene alla salute

19 novembre, 2020 3 minuti di lettura